Fabio Comana

Fondatore e leader storico di Erbamil, dopo essersi laureato in Architettura, si è formato alla Scuola del Teatro alle Grazie (1979-81), con Umberto Verdoni nei primi anni del Teatro Prova (1981-86), con Bruno Bozzetto nella scrittura e realizzazione di diversi film (1980-87), con Robert McKee (sceneggiatore di situation comedy), con il Theatre de Complicité di Marcello Magni a Londra (1987-88) e con Pierre Byland (1998) per citare le principali esperienze formative di inizio carriera.

Autore e regista della maggior parte degli spettacoli di Erbamil, dal 1989 ad oggi, ha lavorato come regista anche per altre compagnie ed artisti: Roberto Corona, lo stabile Le Nuvole di Napoli, Teatro Telaio di Brescia, Coltelleria Einstein di Alessandria, Teatro Pan di Lugano, Etabeta di Pordenone.

Collabora da diversi anni come regista di eventi con il Comune di Bergamo (Carnevale ed. 2008 e 2009, Rievocazione storica del martirio di S.Alessandro ed. 2010/2011/2012/2013), con Confindustria Bergamo (evento “Io e lode” ed. 2012/2013/2014) e Associazione Artigiani (Settimana dell’energia, 2011/2012/2013). Dal 1996 conduce regolarmente stages di clown e teatro in varie località italiane, fra cui Pordenone (Scuola Sperimentale dell’attore) Portogruaro, Montebelluna, Iesi, Fabriano, Napoli, Benevento, Battipaglia, Martinafranca, Milano (Scuola Campo Teatrale), Alessandria, Udine.

Conduce da molti anni laboratori nelle scuole, con attenzione specifica alla disabilità ed ai problemi relazionali, ed ha messo a punto un originale metodo per avvicinare i ragazzi delle medie alla lettura espressiva ad alta voce e per aiutare gli adulti a sviluppare una “dizione sostenibile”, cioè a conoscere ed utilizzare al meglio le potenzialità espressive della propria voce in relazione alle situazioni ed al comportamento.

Dirige da un paio d’anni un gruppo di giovani attori non professionisti under 21, all’interno del progetto “Casa delle Arti” al Teatro Sociale di Bergamo, con i quali ha realizzato due spettacoli ed ha ideato per la stagione 2014-15 il progetto “Teatro, Giovani e Legalità” per avviare una riflessione collettiva sulle regole, attraverso l’ironia e l’immediatezza dello spettacolo teatrale.  Con “Casa delle Arti Young” ha recentemente realizzato il progetto di spettacolo itinerante “A tavola con Arlecchino”, rappresentato al Chiostro di San Francesco di Bergamo lo scorso Luglio, in collaborazione con Slow Food Bergamo.